Un numero che cosa dice di una persona? Niente. Eppure a qualcuno sembrava piacer molto la matematica. Siamo un numero quando nasciamo, siamo un numero quando veniamo iscritti a scuola, eravamo (finalmente) un numero alla scuola primaria, siamo un numero alla scuola secondaria, siamo un numero all’università, siamo un numero in una graduatoria per avere la certezza di un futuro, di un lavoro per cui abbiamo tanto studiato, siamo un numero anche al banco gastronomia del supermercato per comprare un etto di prosciutto. Siamo un numero sempre, o almeno finché anche noi crediamo di essere solo questo, quasi come se nella vita stessimo gareggiando perennemente contro qualcuno, se il nostro nome fosse sempre inserito in una classifica che per niente tiene conto delle nostre lotte interne. L’unica gara che io sento di correre è quella con me stessa, nel tentativo di migliorarmi ogni giorno, e dato che ci sono solo io, sono pure prima in classifica! Quindi no, io non sono solo un numero, o almeno sono un numero con un’anima e una personalità ben chiara. Io non sono testimone della mia vita, io sono artefice della mia vita, io penso, io scelgo, io vivo.

author-sign

Altri articoli:

Rispondi

error: Il contenuto è protetto dal copywrite!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: